VISTO DI INGRESSO IN UZBEKISTAN, COME OTTENERLO

VISTO DI INGRESSO IN UZBEKISTAN, COME OTTENERLO


Dopo l’improvvisa dissoluzione dell’Unione Sovietica alla fine del mese di agosto del 1991, la Repubblica dell’Uzbekistan dichiarò la sua indipendenza.

Per entrare nel paese dell’Asia centrale i cittadini italiani hanno bisogno sia del passaporto (con una validità residua di almeno tre mesi al termine del viaggio) sia del visto. Da alcuni anni il Ministero degli Affari Esteri dell’Uzbekistan ha predisposto un sistema elettronico per la compilazione delle richieste del visto online.

 

Bandiera Uzbekistan

Bandiera della Repubblica dell’Uzbekistan

 

Per ottenere il visto si possono seguire due strade: il fai da te oppure affidarsi ad una agenzia specializzata in questo tipo di pratiche. Noi abbiamo sperimentato la prima.

Qui di seguito vi elenchiamo la procedura che abbiamo seguito:

  • Sul sito http://evisa.mfa.uz/evisa_en/ abbiamo compilato il modulo di richiesta del visto e poi lo abbiamo stampato
  • Abbiamo effettuato il bonifico di € 70,00 valevole per un ingresso e fino a 15 giorni di permanenza sul conto corrente intestato all’Ambasciata della Repubblica dell’Uzbekistan a Roma
  • Abbiamo fatto due foto formato tessera
  • Abbiamo fatto una copia del passaporto

Al termine abbiamo messo in una busta:

  • Il modulo di richiesta
  • Il passaporto in originale e una copia
  • Le foto tessera
  • Il documento attestante il pagamento dell’importo dovuto
  • Una lettera di accompagnamento

Noi che non viviamo a Roma abbiamo affidato il plico ad un corriere che l’ha recapitato all’ufficio visti dell’Ambasciata della Repubblica dell’Uzbekistan situato in via Pompeo Magno n°1 a Roma (CAP 00192).

Dopo una settimana abbiamo contattato telefonicamente l’ufficio visti per verificare lo stato di avanzamento della pratica. Una volta ottenuto riscontro positivo abbiamo inviato il corriere a ritirare il plico contenente i nostri passaporti.

 

Viaggio in Uzbekistan, visto di ingresso per cittadini italiani

Visto di ingresso in Uzbekistan

 

Chi vive a Roma e dintorni invece può andare di persona a consegnare tutti i documenti necessari.

Prima di prendere qualsiasi iniziativa comunque vi consigliamo di visitare il sito web ufficiale dell’Ambasciata dove troverete informazioni aggiornate e tutti i recapiti e riferimenti necessari.

Buon viaggio, l’Uzbekistan è un paese meraviglioso che non vi deluderà!

Qui potete trovare tutte le informazioni necessarie per organizzare il viaggio fai da te, mentre qui potete leggere la nostra splendida avventura lungo la Via della Seta.

 

Photo credit: la fotografia della bandiera dell’Uzbekistan è stata scaricata da Google Immagini.

stefano

Sono nato a Udine nel 1963 e vivo a Galleriano, un piccolo paese di campagna in provincia di Udine. Appassionato di geografia, ho viaggiato fin da piccolo grazie ai miei genitori.

You may also like

Chi siamo

Riccardo, Elisabetta e Stefano

Riccardo, Elisabetta e Stefano

Un android developer a tempo perso, una polacca innamorata dell'Italia e un appassionato di geografia prestato all'informatica.

Fanpage

Follow Us

Segui In Viaggio con Ricky anche su

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 9 altri iscritti

In Viaggio con Ricky è

FVG Ambassador

Friuli Venezia Giulia Social Ambassador

Libri di viaggio

Viaggio a Creta, Lo scalino d'oro di Christopher Somerville

Lo scalino d'oro, di Christopher Somerville

Flickr

Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed