DOVE DORMIRE A UDINE, LA MIA CITTÀ

DOVE DORMIRE A UDINE, LA MIA CITTÀ


Come sapete il capoluogo del Friuli è la mia città. Qui sono nato e cresciuto e quindi chi meglio di un friulano doc come me può consigliarvi dove dormire a Udine?

 

Via Mercatovecchio Udine

Via Mercatovecchio

 

Udine è piccolina, ha un centro storico che sembra una bomboniera ed i luoghi di maggior interesse sono racchiusi in un raggio di poche centinaia di metri. Per questo motivo vi consiglio di girarla con delle piacevoli camminate che vi permetteranno di vivere in maniera autentica la vostra esperienza.

 

Dove dormire a Udine

Edifici in via Cortazzis

 

Tranne che nelle ore di punta, che coincidono con l’arrivo in città e rientro a casa di studenti e lavoratori pendolari, Udine non è una città trafficata. Il centro è quasi completamente a strisce blu e quindi i parcheggi sono a pagamento. Inoltre in alcune zone strategiche sono stati costruiti dei comodi parcheggi multipiano anch’essi a pagamento.

Udine è accogliente, ospitale ed è particolarmente adatta per chi ama il turismo slow. Va vissuta perdendosi nei vicoli in acciottolato del centro storico, fermandosi ad ammirare l’architettura e le decorazioni di palazzi ed antiche dimore, visitando gallerie d’arte, librerie e botteghe storiche.

 

Osteria La Ciacarade Udine

Aperitivo all’osteria La Ciacarade Udine

 

Irrinunciabile è il rito dell’aperitivo in una delle numerose osterie, una vera e propria istituzione per i friulani. Ricordatevi che qui il bicchiere di vino si dice “taj di vin” e lo potete accompagnare con deliziose tartine, spizzichi di frittate, gustosi taglieri di affettati e formaggi misti.

Alcune osterie offrono anche piatti caldi e quindi è possibile fermarsi a pranzo o cena. Io da buon frequentatore vi consiglio le seguenti: Pieri Mortadele, Al Cappello, Al Vecchio Stallo, La Ciacarade, Ai Barnabiti, Al Marinaio e Al Canarino.

 

COSA VEDERE A UDINE IN UN GIORNO

Chi mi contatta attraverso il blog mi chiede sempre informazioni su cosa vedere a Udine in un giorno, io però gli consiglio di spezzare la visita in due mezze giornate e di fermarsi per la notte. Chi alloggia a Udine infatti avrà l’opportunità di viverne in pieno l’atmosfera delle ore serali.

 

Piazza Matteotti Udine

Piazza Matteotti (detta anche San Giacomo)

 

Secondo me il punto di partenza per ogni visita a Udine è sicuramente l’antica Piazza San Giacomo (oggi Matteotti), chiamata così perché sul lato occidentale sorge la chiesa di San Giacomo del 1398. In passato era sede del mercato degli ortaggi e dei fiori, è uno dei posti più frequentati della città ed è un luogo che personalmente adoro.

A poche decine di metri di distanza dalla chiesa di San Giacomo sorge l’antico mercato del pesce, oggi adibito a luogo di esposizioni dedicato alla fotografa ed artista udinese Tina Modotti.

 

Loggia Lionello Udine

Particolari della Loggia del Lionello

 

Poco oltre Piazza San Giacomo sorge il Palazzo Comunale, edificato in stile Liberty nel XX secolo su progetto dell’architetto friulano Raimondo D’Aronco. Nei giorni feriali è possibile visitarlo.

In via Cavour, a pochi passi dal palazzo comunale, sorge Casa Cavazzini, dimora restaurata su progetto di Gae Aulenti che ospita il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea.

Poco oltre arrivate in Piazza Libertà. Sullo slargo si affacciano la bellissima Loggia del Lionello, in stile gotico veneziano da una parte e la Loggia ed il tempietto di San Giovanni dall’altra. Inglobata nella loggia di San Giovanni la torre dell’orologio, edificata su disegno di Giovanni da Udine nel 1527.

Di fianco alla loggia di San Giovanni trovate Arco Bollani, attraversato il quale ha inizio la salita che conduce sul colle dove svetta il Castello di Udine. Fiancheggiando la loggia del Lippomano si arriva alla chiesetta di Santa Maria in Castello, la più vecchia della città.

 

Arco Bollani Castello Udine

Salita al Castello, sullo sfondo arco Bollani

 

Al termine della salita si giunge sullo slargo antistante il maniero, luogo ideale per ammirare un panorama a 360° sulla città e per assistere ad un romantico tramonto. In passato la struttura fu sede del Patriarca di Aquileia mentre oggi ospita il Museo del Risorgimento, il Museo Archeologico, il Museo della Fotografia e la Galleria d’Arte Antica.

Udine inoltre è ricca di edifici religiosi. I più importanti secondo me sono il Duomo di Santa Maria Annunziata con l’annesso Battistero (si accede dall’esterno, lato campanile), il Santuario della Beata Vergine delle Grazie, il Tempio Ossario ai Caduti d’Italia e la bellissima Cappella Manin in stile barocco.

Camminando per Udine infine non è difficile imbattersi in opere di Street Art.

 

DOVE DORMIRE A UDINE

Come in tutte le città anche a Udine c’è un’ampia offerta di alloggi: hotel, alberghi, Bed & Breakfast e affittacamere.

Indipendentemente dal fatto che vi troviate in città per lavoro, studio, turismo, per assistere ad uno spettacolo teatrale o ad una partita di calcio dell’Udinese, vi propongo due alloggi.

Le strutture sono state selezionate perché offrono accoglienza, ospitalità ed un ambiente famigliare, valori indispensabili per vivere pienamente un’esperienza da ricordare.

 


Booking.com

 

UDINE CENTRO

LOCANDA AL CAPPELLO, via Paolo Sarpi 5

L’alloggio che ho scelto per voi a Udine centro è la Locanda Al Cappello. Gli spazi della struttura sono stati ricavati in un palazzo del 1500, in quella che era in passato l’abitazione dei proprietari dell’omonima osteria. Il B&B si trova a pochi passi da Piazza San Giacomo, le camere sono state arredato con gusto, ponendo particolare attenzione ai dettagli, cercando di mantenere intatta l’atmosfera calda e intima di una casa famigliare.

Per diversi anni quando lavoravo in centro, l’omonima osteria è stata una delle mie mete preferite per l’aperitivo serale. Qui storicamente si è sempre bevuto “bene”, cercando di valorizzare i pregiati vini del nostro territorio abbinandoli a sfiziosi stuzzichini.

 

Locanda Al Cappello Udine

Camera Turchese, locanda Al Cappello

 

Parcheggio: dalle ore 20.00 alle ore 8.00 del giorno dopo si può lasciare l’auto gratuitamente nei numerosi parcheggi a pagamento a strisce blu che ci sono nelle vicinanze. Dopo le ore 8.00 però è necessario pagare il ticket. A pochi minuti a piedi ci sono due grandi parcheggi a pagamento multipiano, uno in Via Magrini ed uno in Piazza I Maggio.

 

Cliccando sul link troverete tutti gli alloggi di Udine disponibili su Booking.

 

UDINE SUD

CASA STUCKY, via Calatafimi 7/9

Casa Stucky è uno dei numerosi B&B di Udine. La struttura è ubicata in una bella palazzina Liberty del 1913 completamente restaurata. Sul retro è dotata di uno splendido giardino dov’è possibile ritagliarsi dei momenti di pace e relax.

Anche se non è il top a livello paesaggistico, la zona circostante è molto tranquilla tanto da sentirsi quasi in campagna.

A poche decine di metri c’è la fermata dell’autobus n°1, che durante il suo tragitto passa proprio per il centro storico della città (via Mercatovecchio). La stazione dei treni e dei pullman si raggiunge con una camminata di circa 10 minuti, mentre il centro dista un chilometro.

 

B&B Casa Stucky Udine

Camera Tortora, B&B Casa Stucky

 

È possibile parcheggiare gratuitamente sulla strada di fronte alla struttura.

Il B&B è facilmente raggiungibile dal casello dell’autostrada A23 di Udine Sud, è situato in posizione ottimale per raggiungere le direttrici che portano verso le località balneari di Grado e Lignano Sabbiadoro, la cittadina stellata di Palmanova (uno dei cinque patrimoni dell’umanità UNESCO in Friuli Venezia Giulia), gli splendidi paesaggi collinari del Collio e la zona industriale ed artigianale situata alla periferia sud della città.

 


Booking.com

 

Per ulteriori informazioni su cosa vedere e dove mangiare a Udine scrivetemi una mail al seguente indirizzo: info@inviaggioconricky.it

Steve

Sono nato a Udine nel 1963 e vivo a Galleriano, un piccolo paese di campagna in provincia di Udine. Appassionato di geografia, ho viaggiato fin da piccolo grazie ai miei genitori.

You may also like

Chi siamo

Riccardo, Elisabetta e Stefano

Riccardo, Elisabetta e Stefano

Un android developer a tempo perso, una polacca innamorata dell'Italia e un appassionato di geografia prestato all'informatica.

Fanpage

Follow Us

Segui In Viaggio con Ricky anche su

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 17 altri iscritti

In Viaggio con Ricky è

FVG Ambassador

Friuli Venezia Giulia Social Ambassador

Next Event

Festival Suns Europe 2018 Udine

Festival Europeo di arti in lingue minoritarie (Udine)

Flickr

Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed