BROOME, PERLA AUSTRALIANA

BROOME, PERLA AUSTRALIANA


Nell’immaginario collettivo del popolo aussie Broome è sinonimo di tropici, di spiagge esotiche e di grandi avventure, una vera e propria perla australiana incastonata sulla costa settentrionale del Western Australia.

Broome è la classica città da ultima frontiera con le sue casette in legno e lamiera ondulata. Negli ultimi anni è andata sviluppandosi un’industria turistica rivolta principalmente ai ricchi australiani che, se da un lato ha portato nella comunità degli indubbi benefici economici, dall’altro le ha tolto quella parte di fascino da outback che aveva.

 

Faro Gatheaume Point Broome

Il faro a Gatheaume Point

 

COME ARRIVARE

Broome è uno snodo importante del traffico nel Western Australia ed è collegata via aerea con tutte le maggiori città del paese e le altre località minori del Kimberley. I bus della famosa compagnia Greyhound Australia invece si fermano presso il centro visitatori che si trova in centro città.

 

Aeroporto Broome

Il piccolo aeroporto di Broome

 

In Australia le distanze tra le varie località sono notevoli e quindi l’aereo ha la stessa funzione che hanno qui da noi le corriere. Lungo il tragitto infatti capita che il velivolo si fermi in più località, tant’è vero che il nostro l’Embraer 170 dell’Airnorth effettuò uno scalo intermedio di circa mezz’ora nella località di Kununurra.

Quando passammo da quelle parti erano da poco terminate proprio a Kununurra le riprese del famoso film Australia, interpretato da Nicole Kidman e Hugh Jackman.

 

PERCHÈ ANDARE

Perle australiane

Broome fu fondata da imprenditori giapponesi negli ultimi decenni del 1800 come centro perlifero. In breve tempo arrivarono fin qui mercanti cinesi e tuffatori malesi. Il picco della pesca si ebbe all’inizio del XX secolo quando Broome fu in grado di soddisfare l’80% di domanda mondiale di madreperla. Ai giorni nostri invece sono rimaste in attività solo poche imbarcazioni in quanto l’allevamento di ostriche perlifere ha soppiantato la pesca in alto mare.

 

cammelli Cable Beach Broome

La parata dei cammelli a Cable Beach

 

Se fate un giro nel centro città troverete numerosi atelier dei preziosi gioielli e nelle vetrine sono esposte splendide collane e orecchini. Le perle Miluna sono coltivate in acqua salata nei mari del nord Australia e generalmente hanno dimensioni che si aggirano sui 10 mm. Ogni tanto però si trovano anche degli esemplari più grandi che raggiungono i 20 mm di diametro. Hanno colori naturali, bianche argentate o dorate. Le perle australiane sono le più grandi tra quelle coltivate e di conseguenza anche i prezzi sul mercato sono elevati.

 

Tramonto

Oltre che per le perle Broome è famosa in tutta l’Australia per il suo esclusivo tramonto, tant’è vero che qui viene vissuto come un vero e proprio rito. Un’ora prima del calar del sole infatti incomincia ad arrivare la gente: a piedi, in bus, in auto o con grandi e lussuosi SUV. Non sono solo turisti ma anche gli abitanti del luogo.

 

Tramonto Cable Beach Broome

Tramonto su Cable Beach

 

Alcuni vanno in spiaggia, altri invece stendono una tovaglia bianca sui prati inglesi situati in cima alle dune. Ripongono con cura il cestino in vimini del pic-nic, infilano le bottiglie di vino bianco al fresco dentro i cestelli ripieni di ghiaccio, tirano fuori i bicchieri flûte in vetro ed attendono in rigoroso silenzio quello che qui è considerato un avvenimento con la A maiuscola.

Presi da questa coinvolgente ambientazione, appoggiati ad un parapetto in legno avevamo osservato il sole velocemente tuffarsi nell’Oceano Indiano, lasciandosi dietro una scia arancione sulla linea dell’orizzonte, mentre dal mare proveniva una brezza leggera che ci accarezzava le guance.

 

Sunset Bar Broome

Il Sun Set Bar nei pressi di Cable Beach

 

Al termine avevamo investito il nostro budget per la cena in un sostanzioso fish and chips in uno dei locali che si affacciano sulla spiaggia, tra cui il famoso Sunset Bar & Grill.

 

Escursioni nel Kimberley

Broome è la porta di accesso al Kimberley, remoto territorio in parte inesplorato dell’Australia occidentale, dove è ancora possibile assaporare il piacere dell’avventura in un paesaggio da ultima frontiera. Da Broome inoltre è possibile fare delle escursioni nella Dampier Peninsula, raggiungendo la splendida spiaggia di Cape Leveque e le Red Cliffs.

 

COSA VEDERE

Cable Beach

Già in fase di atterraggio, buttando lo sguardo fuori dal finestrino, avevamo intuito di essere arrivati in un paradiso terrestre: spiagge di sabbia bianca e mare azzurro cristallino. Broome infatti sorge lungo la famosa spiaggia di Cable Beach, una delle più belle dell’intera Australia.

 

Tramonto Cable Beach Broome Australia

Tramonto su Cable Beach

 

Noi vi consigliamo di scoprirla così. All’alba, con il primo bus di giornata, dalla fermata di Willie Creek (proprio di fronte all’ostello che ci ospitava) avevamo raggiunto Gatheaume Point, all’estremità meridionale della spiaggia. Laggiù, tra promontori di roccia rossa e fiori selvatici, sorgono il faro, la casa del guardiano e l’ippodromo. Tra le rocce si trovano ancora intatte le impronte lasciate lì dai dinosauri oltre centoventi milioni di anni fa e la piscina naturale che Anastasia, la moglie del guardiano del faro, utilizzava per bagnarsi e curare i suoi dolori articolari.

 

Impronte dinosauro Gatheaume Point Broome

Impronte di dinosauro a Gatheaume Point

 

Da lì, zainetto in spalla, ci eravamo incamminati lungo i 5 km di spiaggia che ci separavano dall’ostello. La spiaggia è molto profonda, dalla battigia alle dune ci sono circa un centinaio di metri, durante il tragitto avevamo incrociato poche persone, la sabbia era di un bianco accecante, il mare calmo, la brezza del mattino gradevole. In mare poche imbarcazioni e sulla riva qualche pescatore che maneggiava con cura ami, canna e mulinello.

 

Centro città

Le vie sono fiancheggiate da palme, baob e da piante tropicali, la cittadina è tappezzata di pubblicità di agenzie real estate. Oltre alle gioiellerie di perle australiane, in centro ci sono numerose gallerie d’arte, il Broome Tourist Bureau, locali e ristoranti per tutti i gusti e per tutte le tasche.

 

Piante baob Broome

Le vie di Broome fiancheggiate dai baob

 

Avevamo trascorso una giornata visitando il presidio, il mercato, il tribunale mentre nell’Oval si sta disputando un incontro di football australiano.

 

QUANDO ANDARE

Noi eravamo arrivati a Broome nella prima metà di luglio e quindi all’inizio dell’inverno australe. Le giornate erano splendide, durante il giorno le temperature si aggiravano sui 27 °C mentre la sera scendevano di oltre dieci gradi e quindi la notte si riposava perfettamente.

 

COME MUOVERSI

Bus

La zona residenziale di Cable Beach ed il nucleo storico della città sono collegati due volte all’ora da un bus navetta. Il biglietto si fa a bordo, il conducente indossa una divisa casual con camicetta leggera, pantaloni bermuda e scarpe da ginnastica. In prossimità di ogni sosta comunica al microfono il nome della fermata, i luoghi di maggior interesse da visitare in zona e come raggiungerli.

 

Busto esploratore Nicolas Baudin Broome

Busto dedicato al grande esploratore francese Nicolas Baudin

 

Curiosità

Il giorno del volo per Perth ci eravamo presentati in aeroporto in netto anticipo sull’orario di decollo e sorprendentemente avevamo trovato la porta principale dello scalo chiusa a chiave. Solo dopo una mezz’oretta erano arrivati gli addetti ad aprire gli sportelli del check-in, il controllo di sicurezza e tutti gli esercizi commerciali.

 

DOVE DORMIRE

Per l’occasione avevamo alloggiato in un ostello situato a poche centinaia di metri dalla spiaggia di Cable Beach. La struttura si chiama Beaches of Broome, ed è dotato di sia di camere in comune sia di camere private, un’ampia cucina comune, spazi per lo svago e l’intrattenimento con l’immancabile biliardo, uno snack bar, la piscina, il deposito bagagli, un fornito banco informazioni e parcheggio privato.

 

Ostello Beaches of Broome

Ostello Beaches of Broome

 

FUSO ORARIO

Calcolare l’ora esatta tra il Western Australia e l’Italia è abbastanza complicato perché oltre ad avere diversi fusi orari, l’Australia adotta come noi l’ora legale. Quindi:

Dalla prima domenica di ottobre alla prima domenica di aprile l’ora di Broome rispetto all’Italia è +7

Dalla prima domenica di aprile alla prima domenica di ottobre l’ora di Broome è + 6

 

VALUTA

Dollaro Australiano – AUD (suddiviso in 100 cent)

 

Articolo aggiornato il 22 luglio 2018.

 

Ti potrebbe interessare anche: cosa vedere a Sydney in 4 giorni.

Steve

Sono nato a Udine nel 1963 e vivo a Galleriano, un piccolo paese di campagna in provincia di Udine. Appassionato di geografia, ho viaggiato fin da piccolo grazie ai miei genitori.

You may also like

Chi siamo

Riccardo, Elisabetta e Stefano

Riccardo, Elisabetta e Stefano

Un android developer a tempo perso, una polacca innamorata dell'Italia e un appassionato di geografia prestato all'informatica.

Fanpage

Follow Us

Segui In Viaggio con Ricky anche su

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 16 altri iscritti

In Viaggio con Ricky è

FVG Ambassador

Friuli Venezia Giulia Social Ambassador

Eventi

Conversando di Viaggi (Osteria La Ciacarade, Udine)

Locandina Conversando di Viaggi

Flickr

Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed
Flickr Feed