Natale in Polonia, tra usanze e tradizioni

Natale in Polonia, tra usanze e tradizioni


Natale è sicuramente una delle feste più sentite in tutto il mondo e un paese profondamente cattolico come la Polonia non fa eccezione.

L’atmosfera è unica, ricca di fascino, di usanze e tradizioni e per diverse persone rappresenta un giorno di condivisione, di gratitudine e di attenzione verso le persone meno fortunate. Per altri invece ha un significato più consumistico. Ma è anche un’occasione per ricordare i propri cari che non ci sono più.

 

Decorazioni natalizie Polonia

Decorazioni natalizie

 

NATALE IN POLONIA: USANZE

Iniziamo col dire che in Polonia il momento più solenne e importante è rappresentato dalla sera della Vigilia di Natale, la Wigilija come la chiamano lassù. Più del giorno di Natale vero e proprio.

Quando scendono le prime ombre della sera e in cielo sbuca la prima stella le famiglie si ritrovano attorno alla tavola già imbandita. Nel vero spirito dell’accoglienza insegnataci da Gesù, tradizione vuole che venga preparato sempre un posto in più come segno di ospitalità verso una persona che potrebbe bussare alla porta all’improvviso.

Prima di sedersi a tavola si celebra il rito chiamato dzielenie się opłatkiemdurante il quale viene letto un versetto della Bibbia riguardante la Natività. Al termine ci si scambia gli auguri per la Vigilia di Natale spezzando e consumando tutti assieme un pezzetto di ostia.

Pensate che ogni anno la mamma di Elisabetta ce la invia in Italia per posta e pochi giorni prima di Natale arriva puntuale nella nostra casa.

 

Natale Polonia

Decorazione natalizia

 

PIATTI NATALIZI

Terminato il messaggio augurale ci si siede a tavola ed ha inizio la cena della Vigilia di Natale. Ancora oggi sotto la tovaglia si usa sparpagliare qualche stelo di fieno.

Il menù tradizionale del cenone della Vigilia di Natale prevede la bellezza di dodici pietanze, poi però ogni famiglia è libera di gestirsi come vuole in base ai propri gusti ed ai prodotti del territorio.

 

Piatti cena Vigilia Natale Polonia

Tavola imbandita per la cena della Vigilia di Natale

 

Andiamo a vedere assieme che prelibatezze troviamo in tavola. Vi va?

Iniziamo col dire che non troveremo nessun piatto a base di carne tra i cibi natalizi mentre è ammesso il pesce, anzi tra le pietanze obbligatorie ci deve essere sempre la carpa, preparata comunque secondo ricette diverse.

Noi per comodità e per testimonianza diretta vi elenchiamo una serie di ricette della vigilia di Natale tipiche della regione di Cracovia (al seguente link trovate tutte le informazioni utili per organizzare un viaggio a Cracovia), influenzate dalle origini contadine della popolazione.

Incominciamo dai primi

Il piatto con cui si apre sempre la cena della Vigilia di Natale è il barscz cerwony z uszkami, un brodo di rape rosse servito con tortellini ripieni di funghi e verdure. Per rimanere in tema di minestre citiamo la zupa grzybowa, una zuppa a base di funghi porcini oppure la grochówka wigilijna, zuppa di fagioli e pasta fatta in casa simile ai nostri tagliolini.

I pierogi z kapusta rappresentano la pietanza della cucina polacca più apprezzata e conosciuta dai turisti. Questi tipici ravioli durante le feste natalizie vengono serviti ripieni di cavolo cappuccio bianco, funghi porcini e burro chiarificato, mentre durante il resto dell’anno il ripieno può essere anche a base di carne. C’è anche la versione dolce dei ravioli detta pierogi z suszonymi śliwkami, con un ripieno di prugne secche, miele, uva passa e scorza d’arancia.

 

Cena Vigilia Natale Polonia

Tavola imbandita per la cena della Vigilia di Natale

 

Passiamo ai secondi

La wigilijny karp è uno dei pesci più apprezzati dalle famiglie polacche tra i piatti di Natale. Si può preparare in diversi modi ma quello più conosciuto è “all’ebraica”. Le carpe vengono servite fredde immerse nella gelatina naturale del pesce stesso, con mandorle e uvetta.

Un altro piatto a base di pesce è lo śledź marynowany, aringhe marinate con aceto e cipolla, servite su richiesta con panna acida. Gli involtini di verza invece si chiamano gołąbki, sono ripieni di riso e funghi porcini e vengono serviti caldi con un sugo di pomodoro o panna.

Contorni

Il cavolo cappuccio bianco è una delle verdure più usate nella cucina polacca. I kapusta z grochem (cappucci con fagioli) non mancano mai, così come l’insalata russa detta sałatka jarzynowa.

Potevano mancare i dolci?

Certo che no! Allora iniziamo con il Makowiec, sfizioso dolce natalizio a forma di rotolo e ripieno di semi di papavero (simbolo di abbondanza e fertilità), miele, noci e uva passa.

Un altro dolce di Natale della tradizionale è il Sernik. Si tratta di una torta di ricotta e uva passa, ricoperta da uno strato di cioccolata fondente.

Bevande

Il Kompot z suszu wigilijny è una delle bevande più consumata in Polonia. Si tratta di uno squisito succo di frutta preparato in casa cuocendo mele, frutta secca, prugne, pere, scorze d’arancia, chiodi di garofano e cannella.

 

Albero Natale Caminetto casa polacca

Atmosfera natalizia in una casa polacca

 

COME SI FESTEGGIA IL NATALE

Al termine della cena arriva il momento più atteso dai bambini. Ci si sposta infatti tutti assieme nei pressi dell’albero illuminato e si scartano i regali. La serata però non termina certo qui. In un paese dalle forti radici cattoliche come la Polonia, la notte di Vigilia si conclude in chiesa con la Messa di Mezzanotte, uno dei momenti liturgici più attesi dai credenti.

 

Ah dimenticavo, come si dice Buon Natale in polacco? Wesołych Świąt Bożego Narodzenia. 

 

Articolo aggiornato il 18 agosto 2018.

Photo credits: le due foto delle tavole imbandite sono state scaricate da Google Immagini e precisamente dai siti Smaki-miasta.pl e Sdpolishdeli.com

Steve

Sono nato a Udine nel 1963 e vivo a Galleriano, un piccolo paese di campagna in provincia di Udine. Appassionato di geografia, ho viaggiato fin da piccolo grazie ai miei genitori.

You may also like

Chi siamo

Riccardo, Elisabetta e Stefano

Riccardo, Elisabetta e Stefano

Un android developer a tempo perso, una polacca innamorata dell'Italia e un appassionato di geografia prestato all'informatica.

Fanpage

Follow Us

Segui In Viaggio con Ricky anche su

Instagram

Instagram
La graziosa cittadina fortificata di Stolac sorse come insediamento romano nel III secolo d.C. con il nome di Diluntum. ☆
Sorge a poche decine di chilometri da Međugorje e Počitelj in direzione sud est. Nell’abitato la vita scorre lenta come le acque del fiume Bregava che lo bagnano. La vita del paese ruota attorno alla piazza principale da poco restaurata. Sullo slargo si affacciano la bella moschea Čaršija, una chiesa ortodossa, dei bar e altri esercizi commerciali.
☆
Stolac però per noi ha significato anche altro. Per la prima volta da quando eravamo arrivati in Erzegovina infatti ci eravamo trovati di fronte alle ferite lasciate dalla guerra degli anni ’90. ☆
Link per l'articolo completo in bio
☆
#travel #traveling #envywear #vacation #visiting #instatravel#instago #instagood #trip #holiday #photooftheday #fun #travelling #tourism #tourist #instapassport #instatraveling #mytravelgram #travelgram #travelingram #igtraveller #visitbosnia #visitbosniaandherzegovina #bosniaherzegovina🇧🇦
#bosniaherzegovina #bosniaandherzegovina #stolac
Počitelj è un piccolo villaggio fortezza situato pochi chilometri a sud di Blagaj che si affaccia sulla valle del fiume Narenta, in Erzegovina.
.
Le stradine a gradoni in acciottolato si attorcigliano tra le case con un percorso in sensibile pendenza. Le abitazioni in pietra sono circondate da arbusti e alberi da frutto, davanti ai portoni piante di glicine che emanano un forte profumo. La Moschea di Hadži Alijna del 1563 è stata completamente restaurata dopo i tragici fatti degli anni ’90 ed è sicuramente una delle cose più importanti da vedere nel villaggio, con i resti dell’antica fortezza (Utvrda) e la Torre Gavrakapetan (di pianta ottagonale).
.
.
Il link dell'articolo completo lo trovate in bio.
.
.
#travel #traveling #envywear #vacation #visiting #instatravel#instago #instagood #trip #holiday #photooftheday #fun #travelling #tourism #tourist #instapassport #instatraveling #mytravelgram #travelgram #travelingram #igtraveller #hercegovina #bosniaherzegovina🇧🇦 #pocitelj #visitbosnia
#visitbosniaandherzegovina
Il piccolo villaggio di Blagaj in Erzegovina, situato a pochi chilometri da Mostar e Međugorje, si sviluppa lungo il fiume Buna ed è circondato da alture rocciose, con pochi arbusti e alberi di basso fusto.
.
.
Il luogo di maggior interesse di Blagaj è sicuramente la Tekija, un monastero derviscio in legno e muratura incastonato nella parete rocciosa in fondo al corso del fiume.
.
.
Nel primo commento trovate il link all'articolo pubblicato sul blog.
.
.
#erzegovina #bosniaandherzegovina #bosniaerzegovina #bosniaherzegovina🇧🇦 #bosniaherzegovina
#travel #traveling #envywear #vacation #visiting #instatravel #instago #instagood #trip #holiday #photooftheday #fun #travelling #tourism #tourist #instapassport #instatraveling #mytravelgram #travelgram #travelingram #igtraveller #blagaj #blagajtekija
Tirana day #6 🇦🇱 Le ultime foto le dedico ad alcuni piatti tipici della cucina albanese:
1- Fërgesë me mish
2- Pilaf me pulë e stika pishe
3- Tavë kosi
4- Agnello al forno e insalata di stagione
#visitalbaniaa #GoYourOwnWay #albania🇦🇱 #albania #food #albaniafood #traditionalfood #cucinaalbanese
Tirana day #5 🇦🇱 C'è un profondo rapporto tra i libri e la capitale albanese. Ci sono dei deliziosi Book Caffè, ci sono delle rivendite improvvisate sui marciapiedi, si può leggere anche nei semplici bar.
@visitalbaniaa #bookstagram #book #bookcafe #bookshop #tiranalifestyle #tirana #visittirana #tiranacity #albaniatourism #albaniaturism #albania #visitalbania @eper7shme #visitalbaniaa #goyourownway #albania

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 25 altri iscritti

Next Event

Locandina ConVersando di Viaggi

ConVersando di Viaggi edizione 2019 (Udine)

Next Travel

Moschea Nasir al Molk Shiraz

Iran - settembre 2019 (© Wikipedia)

In Viaggio con Ricky è

FVG Ambassador

Friuli Venezia Giulia Social Ambassador