Viaggio a Cracovia, quello che c’è da sapere prima di partire

Viaggio a Cracovia, quello che c’è da sapere prima di partire


L’antica capitale della Polonia è una delle mete più gettonate in Europa e ogni anno attira milioni di turisti. Prima di partire però, per organizzare al meglio il viaggio a Cracovia, è necessario approfondire alcuni aspetti e reperire informazioni utili per pianificare correttamente la visita senza inutili perdite di tempo.

PROGETTAZIONE DEL VIAGGIO A CRACOVIA

Una delle domande più frequenti che i lettori ci fanno è quanti giorni dedicare alla visita di Cracovia.

Detto che un viaggio è sempre un qualcosa di soggettivo, di intimo direi, è difficile dare una risposta ben precisa perché ognuno deve costruirsi l’itinerario in base alle proprie esigenze e possibilità.

Fatta questa doverosa premessa, vi consigliamo di dedicare i tempi corretti alle visite e quindi riteniamo che un viaggio a Cracovia, comprensivo delle visite ad Auschwitz e alle miniere di sale di Cracovia Wieliczka richieda un minimo di tre giorni e mezzo pieni. Meglio quattro.

Chi invece avrà a disposizione qualche giorno in più potrà iniziare ad esplorare anche gli splendidi dintorni di Cracovia.

 

Basilica Cracovia

Basilica di Santa Maria Assunta (Cracovia)

 

La stagione del viaggio è un altro aspetto che non va assolutamente sottovalutato in fase di pianificazione. Per esperienza personale possiamo tranquillamente affermare che la città mantiene intatto il suo fascino in tutti i periodi dell’anno, però chi la vuole visitare in autunno e soprattutto in inverno dovrà necessariamente tenere in considerazione due fattori molto importanti: le ore di luce a disposizione ed il meteo.

In Polonia c’è un clima continentale con inverni molto freddi ed estati moderatamente calde e Cracovia non fa eccezione. La città presenta un tempo molto variabile e non è detto che se ci si alza al mattino con il sole non si vada a dormire con la pioggia. Tenetene conto quando vi chiederete cosa mettere in valigia.

 

Plac Mariacki Kraków Cracovia

Passeggiando per plac Mariacki (Cracovia)

 

Con temperature basse e poche ore di luce da sfruttare quindi vi consigliamo di concentrare le visite agli esterni nelle ore centrali della giornata e di dedicare il primo mattino ed il tardo pomeriggio a musei, chiese, palazzi e bazar. Le visite comunque le potete intervallare con piacevoli soste negli eleganti caffè del centro storico, dove pasticcini, dolci e bevande calde vi delizieranno.

Qui di seguito vi presentiamo una piccola guida con una serie di consigli e informazioni utili per organizzare al meglio la visita della città.

 

DOVE DORMIRE A CRACOVIA

Se fino agli anni ’90 era pressoché impossibile trovare una camera libera nei pochi hotel di Cracovia, ora invece c’è solo l’imbarazzo della scelta dato che negli ultimi anni sono sbocciati come funghi.

Una valida alternativa agli hotel comunque è rappresentata dall’affitto di camere ed interi appartamenti.

Per quanto riguarda la scelta della zona in cui alloggiare noi vi consigliamo di concentrarvi su Stare Miasto (il centro storico).

La città vecchia è raggiungibile in pochi minuti a piedi dalle stazioni dei treni e delle corriere. È coperta da un’efficiente rete di mezzi pubblici ed i luoghi di maggior interesse di Cracovia sono tutti a portata di mano.

In alternativa è possibile cercare alloggio nella zona di Kazimierz, il quartiere ebraico, però per raggiungerlo è necessario l’utilizzo del tram, soprattutto se si devono trasportare bagagli pesanti.

Accedendo su Booking tramite il seguente link potete verificare le migliori offerte e prenotare l’alloggio dei vostri desideri a Cracovia.

 

Disclosure: se prenoterete tramite il nostro link affiliato, Booking ci accrediterà una piccolissima commissione. Per voi non cambia nulla, la tariffa rimane la stessa, noi invece riusciremo a sostenere le spese del blog. Grazie mille.

 

Stazione treni Cracovia

La stazione dei treni di Cracovia

 

COME ARRIVARE IN CENTRO DALL’AEROPORTO

La gran parte dei voli in arrivo dall’Italia atterrano all’aeroporto Jana Pawła II e il modo più semplice ed economico per raggiungere il centro città è il treno.

Attiva dall’estate del 2016, la nuova linea ferroviaria consente ai turisti di arrivare alla stazione centrale di Cracovia (Dworzec Główny) in 17 minuti e il biglietto costa PLN 9,00. Sul sito delle Ferrovie della Małopolska  trovate gli orari.

Implementate i campi “partenza” con la dicitura Kraków Lotnisko Airport ed “arrivo” con la dicitura Kraków Główny.

Il biglietto si può acquistare alle biglietterie automatiche che si trovano sulla banchina davanti al binario, pagando con carta di credito o in contanti, oppure a bordo con le stesse modalità.

 

Biglietteria automatica treno Cracovia stazione

Biglietteria automatica per l’acquisto dei ticket del treno

 

Un’altra possibilità è fornita dagli autobus del servizio pubblico. Dallo scalo di Balice alla stazione centrale sono attive le linee 208 e 252, più la linea notturna 902.

Il biglietto si può acquistare alle biglietterie del terminal passeggeri, ai distributori automatici che si trovano alla fermata, pagando con carta di credito o in contanti, oppure a bordo con le stesse modalità.

Una corsa in taxi infine costa PLN 88,00 (tariffa aggiornata a marzo 2018).

Per ulteriori informazioni potete consultare il sito web dello scalo di Kraków Airport Balice.

 

Ulica Kanonicza Cracovia

Ulica Kanonicza Cracovia (Polonia)

 

COME ARRIVARE A CRACOVIA DALL’AEROPORTO DI KATOWICE

Alcune compagnie low cost usano lo scalo dell’aeroporto internazionale di Katowice Pyrzowice per alcuni voli da e per l’Italia. L’aeroporto è situato ad una trentina di chilometri dal centro di Katowice e dista circa 100 chilometri da Cracovia.

Una compagnia aerea (Wizz Air, tanto per non far nomi) offre una soluzione comoda e veloce mettendo a disposizione degli autobus per il trasferimento.

Un’altra soluzione economica e vantaggiosa per il transfer viene offerta dalla compagnia di autobus Matuszek.

Oltre a queste soluzioni ci si può affidare ai mezzi pubblici (bus fino a Katowice e poi treno fino a Cracovia) oppure a compagnie private che effettuano il transfer con van o taxi.

Prima di prenotare comunque vi consiglio sempre di verificare disponibilità, tariffe ed orari sui siti web delle compagnie.

 

ulica świętego Jana Cracovia

Incrocio tra ulica świętego Jana e ulica świętego Tomasza (Cracovia)

 

APP MEZZI PUBBLICI

Per avere informazioni dettagliate su orari, linee e fermate dei mezzi pubblici di Cracovia vi consigliamo di scaricare l’App Jakdojade.

L’applicazione è disponibile sia per dispositivi con sistema operativo iOS su App Store sia per dispositivi con sistema operativo Android su Google Play.

 

Sukiennice Cracovia

Sukiennice, il mercato dei tessuti (Cracovia)

 

VALUTA POLACCA

Złoty Polacco – PLN (suddiviso in 100 Groszy)

Il modo più conveniente per cambiare gli Euro è quello di recarsi nei numerosi uffici di cambio che troverete in città e che si chiamano Kantor. Il tasso di cambio può subire oscillazioni (in positivo o negativo) anche durante la stessa giornata. I prelievi tramite Bancomat presso gli sportelli ATM invece non sono molto convenienti in quanto gli istituti di credito applicano commissioni abbastanza elevate.

Vi consigliamo di non cambiare valuta in aeroporto in quanto il tasso di cambio applicato è inferiore anche del 15% rispetto a quello reale.

 

Viaggio a Cracovia

Uno degli angoli più colorati, Brama Floriańska (Cracovia)

 

METEO

Il viaggio a Cracovia può essere influenzato dalle condizioni del tempo e per questo motivo vi consigliamo di tenere monitorata l’evoluzione del tempo atmosferico. Per verificare il meteo a breve termine vi consigliamo di consultare le previsioni fornite dal servizio meteorologico dell’aeroporto di Kraków Balice (vedi link nel paragrafo Come arrivare in centro dall’aeroporto).

 

Dopo aver organizzato il viaggio ora siamo pronti per andare a vedere le bellezze di Cracovia.

 

VIAGGIO AD AUSCHWITZ

Se oltre alla città volete visitare anche i campi di sterminio di Auschwitz, al seguente link trovate la guida ad Auschwitz fai da te che abbiamo da poco aggiornato.

 

Articolo aggiornato il 8 gennaio 2019.

Steve

Sono nato a Udine nel 1963 e vivo a Galleriano, un piccolo paese di campagna in provincia di Udine. Appassionato di geografia, ho viaggiato fin da piccolo grazie ai miei genitori.

You may also like

Chi siamo

Riccardo, Elisabetta e Stefano

Riccardo, Elisabetta e Stefano

Un android developer a tempo perso, una polacca innamorata dell'Italia e un appassionato di geografia prestato all'informatica.

Fanpage

Follow Us

Segui In Viaggio con Ricky anche su

Instagram

Sabato scorso siamo stati a Villach in Austria 🇦🇹. Abbiamo visitato la città e poi ci siamo concessi un po' di shopping da @atrio_villachit . La struttura è stata costruita nel 2008 utilizzando materiali ecocompatibili e si avvale di un impianto energetico geotermico. Si basa sui principi della geotermia e sfrutta il calore naturale della terra grazie all’utilizzo dei pali trivellati che sostengono le fondamenta. Durante l’anno viene poi riutilizzato sia per scaldare l’ambiente durante i mesi invernali sia per climatizzare l’aria durante l’estate. 
In fase di ideazione del progetto si decise di mettere fin da subito il benessere delle persone al centro dell’esperienza, con l’eco-sostenibilità come valore di riferimento. È stato creato un ambiente piacevole illuminato anche dalla luce naturale proveniente da grandi vetrate. Gli arredamenti dei negozi sono stati realizzati con materiali ecocompatibili e sono dotati di soluzioni tecnologiche innovative. Il risultato finale è un mix con ampi spazi, zone di condivisione, fontane d’acqua e aree ludiche per bambini, che rendono lo shopping un’esperienza gradevole e rilassante. .
.
.
@atrio_villachit @atrio_villach #ShoppingSenzaConfini #atriovillach #carinzia #visitvillach #visitcarinthia
Poche centinaia di metri dopo l’inizio della salita che porta alla cittadella fortificata, in uno splendido edificio ottomano del XVIII secolo su due piani sorge dal 1979 il Museo Etnografico. Secondo noi è una delle cose più interessanti da vedere a Berat 🇦🇱 in Albania.
.
.
In Bio il link all'articolo completo sul blog
.
.
#travel #traveling #envywear #vacation #visiting #instatravel#instago #instagood #trip #holiday #photooftheday #fun #travelling #tourism #tourist #instapassport #instatraveling #mytravelgram #travelgram #travelingram #igtraveller #visitalbania #albaniagoyourownway #smilealbania😀🇦🇱 #berat #berati
L’antica cittadella fortificata Kalaja a Berat 🇦🇱 si raggiunge tramite una stradina lastricata in sensibile pendenza che ha inizio alcune decine di metri dopo la Moschea del Sultano. Vi consigliamo di andare alla scoperta di Kalaja senza una meta precisa, lasciandovi trasportare lungo il dedalo di vicoli in acciottolato. Dietro ad ogni angolo troverete un qualcosa di suggestivo e interessante. Posizionata in posizione defilata a strapiombo sulla rocca, sorge la chiesetta bizantina della Santa Trinità. Dovrebbe risalire al XIV secolo anche se le origini non sono certe.
.
.
In bio il link completo all'articolo sul blog
.
.
#travel #traveling #envywear #vacation #visiting #instatravel#instago #instagood #trip #holiday #photooftheday #fun #travelling #tourism #tourist #instapassport #instatraveling #mytravelgram #travelgram #travelingram #igtraveller #VisitAlbania #albaniagoyourownway #smilealbania😀🇦🇱 #berat
#berati #albania
Superata Stolac si entra nel territorio della Republika Srpska di Bosnia Erzegovina. Trebinje, che sorge a soli 28 chilometri da Dubrovnik e quindi dal mare, è una città molto carina da visitare e gode di un clima invidiabile con 260 giorni di sole all’anno. È circondata da colline spoglie ricoperte solo negli strati più bassi da vegetazione di basso fusto. .
La cittadella (Kaštel) si erge all’interno di alte mura ben conservate. Al suo interno ci sono un paio di moschee restaurate con orari di visita molto rigidi ed alcuni bar, dove gli anziani si radunano per socializzare e gustare un caffè.
.
#travel #traveling #envywear #vacation #visiting #instatravel#instago #instagood #trip #holiday #photooftheday #fun #travelling #tourism #tourist #instapassport #instatraveling #mytravelgram #travelgram #travelingram #igtraveller #bosniaherzegovina🇧🇦 #bosniaherzegovina #bosniaandherzegovina #bosniaerzegovina #visitbosnia #visitbosniaandherzegovina #trebinje
Instagram
La graziosa cittadina fortificata di Stolac sorse come insediamento romano nel III secolo d.C. con il nome di Diluntum. ☆
Sorge a poche decine di chilometri da Međugorje e Počitelj in direzione sud est. Nell’abitato la vita scorre lenta come le acque del fiume Bregava che lo bagnano. La vita del paese ruota attorno alla piazza principale da poco restaurata. Sullo slargo si affacciano la bella moschea Čaršija, una chiesa ortodossa, dei bar e altri esercizi commerciali.
☆
Stolac però per noi ha significato anche altro. Per la prima volta da quando eravamo arrivati in Erzegovina infatti ci eravamo trovati di fronte alle ferite lasciate dalla guerra degli anni ’90. ☆
Link per l'articolo completo in bio
☆
#travel #traveling #envywear #vacation #visiting #instatravel#instago #instagood #trip #holiday #photooftheday #fun #travelling #tourism #tourist #instapassport #instatraveling #mytravelgram #travelgram #travelingram #igtraveller #visitbosnia #visitbosniaandherzegovina #bosniaherzegovina🇧🇦
#bosniaherzegovina #bosniaandherzegovina #stolac

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 27 altri iscritti

Next Event

Locandina ConVersando di Viaggi

ConVersando di Viaggi edizione 2019 (Udine)

Next Travel

Moschea Nasir al Molk Shiraz

Iran - settembre 2019 (© Wikipedia)

In Viaggio con Ricky è

FVG Ambassador

Friuli Venezia Giulia Social Ambassador